Vending News – Intervista il nostro CEO

Vending

Vending News – Visita World Matic

Sul  numero 36 anno 2018, Vending News ha pubblicato un’intervista fatta al nostro CEO sig. Ottavio Della Portella. Dall’intervista, sono emersi aspetti stratetigici e di visione sul settore della distribuzione automatica, che riteniamo possano essere di tuo interesse. Oltre a questioni attinenti la gestione della nostra azienda, sono stati trattati argomenti vertenti gli scenari futuri che riguardano il mondo della Distribuzione Automatica in genere.

Vending Machine – Restare Connessi al Cambiamento

Restare Connessi al Cambiamento” è il titolo con cui Vending News, ha voluto dare apertura all’intervista fatta al nostro CEO. In effetti come ti descriveremo in questo nostro precedente articolo, l’innovazione tecnologica ed il digitale in genere… sta impattando un radicale cambiamento su tutti i settori produttivi e dei servizi. Ecco che allora il restare connessi al cambiamento, assume un vero valore strategico nella gestione di aziende fortemente esposte a questo cambiamento, tra queste certamente le aziende del settore Vending, caratterizzate dalla quasi totale automazione dei processi.

Il nostro Amministratore nel corso dell’intervista fatta, espone le ultime innovazioni introdotte all’interno della nostra Azienda, nonché i progetti in via di definizione a cui stiamo lavorando. Nel corso dell’intervista si sono affrontati diversi argomenti vertenti gli scenari futuri del mondo del vending e di tutto il cambiamento che sta percorrendo il settore.

Di seguito vi riportiamo alcune domande e risposte dell’intervista, la quale è consultabile integralmente qui.

Quanto conta lo stare al passo coi tempi nella longevità di un’azienda e, nello specifico, di un’azienda del Vending?
Oggi giorno, grazie alla digitalizzazione, il mondo cambia ad una velocità incredibile. Occorre pertanto restare connessi al cambiamento, concepire strategie che siano flessibili e soprattutto orientate costantemente alla creazione di nuove opportunità, capaci di aprire nuovi scenari e nuovi mercati. In World Matic riteniamo assolutamente strategico il non stare mai “fermi” sulle nostre posizioni. Condividiamo l’idea che ogni mattina dobbiamo arrivare in azienda pensando che tutto quello che abbiamo fatto sino a ieri, per certi versi, è già superato. Pertanto, occorre creare sempre qualcosa di nuovo.

Qual è stato il percorso della World Matic?
World Matic nasce dall’esperienza manageriale, maturata in molti anni di progetti gestiti nel mondo del Facility Management e nella gestione integrata dei servizi nel settore manifatturiero privato, con particolare riguardo al mondo farmaceutico. Aver avuto la fortuna di vivere esperienze lavorative in cui viene richiesto non solo di svolgere un buon lavoro, ma anche e soprattutto di farlo nel rispetto di norme e standard propri di quel settore ha sviluppato in noi una mentalità improntata su alcuni requisiti essenziali, quali la Qualità e il Rispetto delle norme che regolano attività sensibili, che hanno il benessere del consumatore come destinatario finale.

Oggi gestite una buona fetta della Distribuzione Automatica della vostra regione. Cosa proponete ai vostri clienti e in che modo riuscite a fidelizzare?
World Matic valuta il proprio posizionamento sul mercato come il punto da cui tutto nasce e tutto prende vita, nell’ambito delle nostre strategie aziendali. Il nostro pay off è: “World Matic, la tua pausa caffè… così, come l’hai sempre sognata!” e questo dice molto sul modo in cui ci proponiamo ai nostri clienti e sulle iniziative di servizio che intraprendiamo per cercare di fidelizzare nel tempo. Cercare sempre nuove metodologie, che ci permettano di misurare la qualità del servizio che eroghiamo, rappresenta uno dei nostri massimi sforzi. Il distributore automatico, purtroppo, ha il suo più grande limite nel “comunicare” sia al cliente, che al gestore. Un recente e interessantissimo studio condotto dall’Università politecnica delle Marche, sui comportamenti del “cliente” davanti ad una vending machine la dice lunga su quest’argomento. Analizzando i vari aspetti venuti fuori dall’analisi dei dati raccolti si è potuto eseguire più di una riflessione su quelle che sono le nostre certezze, che in realtà poi non sempre coincidono con le aspettative dei nostri utenti. Al momento, stiamo predisponendo un nuovo sistema di raccolta dei dati, in quanto nel corso di precedenti esperienze ci siamo resi conto che avere dati “puliti” senza alcuna influenza da parte di chi li raccoglie non è cosa così semplice come potrebbe sembrare. Dal mese di ottobre 2018, contiamo di partire con un nuovo progetto denominato “Come giudichi oggi, il nostro servizio?”, che speriamo ci dia valide indicazioni su come migliorare la soddisfazione dei nostri utenti e rispondere alle loro aspettative sul nostro servizio. 

Per continuare la lettura, qui trovi l’articolo.

World-Matic

World-Matic

Founder World Matic Srl

Hai bisogno di altre informazioni?
Chiamaci al nostro numero verde.

Oppure riempi il modulo qui accanto,
ti contatteremo il prima possibile!