Distributori Bevande Plastic Free – cosa possiamo fare?

Distributori Bevande Plastic Free

Distributori Automatici Plastic Free – Cosa possiamo fare?

Distributore Automatico Zero Plastica è la prima cosa a cui pensiamo quando ipotizziamo di introdurre in azienda il cosiddetto Plastic Free.

Vedrai poi che più analizzerai le attività volte ad eliminare l’inquinamento da plastica, più capirai quanto complessa sia la questione legata alla Sostenibilità Ambientale.

Il percorso che abbiamo compiuto, nell’obiettivo di limitare la Plastica al Distributore Automatico, ci ha portato a chiederci se alla fine fosse meglio un Distributore Automatico Zero Plastica o Zero Rifiuti?

Plastic Free e Distributore Automatico – i Packaging dell’Acqua

Nel video che trovi riportato sotto, ti mostro i diversi Packaging che ad oggi la nostra Azienda sta proponendo per quanto riguarda la somministrazione di Acqua d’asporto.

Rimane chiaramente disponibile la possibilità dei Distributori Automatici di Acqua in Borraccia che però consideriamo come un segmento ulteriore rispetto alle tradizionali Vending Machine.

Nel breve filmato sopra riportato, vengono elencate le diverse possibilità offerte per l’acquisto di acqua al Distributore Automatico Bevande:

  1. Acqua di Nepi – PET
  2. Acqua San Benedetto – 90% PET e 10% rPET
  3. Sant’Anna BioBottle – 100% PLA (mais)
  4. San Benedetto – 100% AL (alluminio)
  5. Wami Frizzante – 100% AL (alluminio)
  6. Wami Liscia – 100% AL (alluminio)

Occorre focalizzare e tener ben presente una caratteristica basilare che accomuna tutti i packaging contenenti acqua di cui sopra, sono tutti 100% riciclabili.

A nostro avviso la riciclabilità di un materiale è oggi giorno una caratteristica unica ed assolutamente irrinunciabile, necessaria per poter ipotizzare una nuova e seconda vita del materiale dopo il suo utilizzo.

Distributori Automatici Bevande – L’occasione di Educare

Se analizziamo i packaging contenenti l’acqua di cui alla breve “carrellata di cui sopra, emerge quanto segue:

  1. la biobottle è Compostabile, ma solo attraverso impianti industriali di compostaggio.
  2. i restanti packaging sono tutti 100% riciclabili.
  3. esclusa la Bio Bottle di Sant’Anna, gli altri packaging si eguagliano purtroppo anche per l’elevata durabilità nell’ambiente, se smaltiti in modo inappropriato.
  4. occorre ribadire che la Bio Bottle, non è assolutamente “compostabile” se gettata in modo indiscriminato nell’ambiente, ma lo è solo se correttamente smaltita nei rifiuti organici.

Il PET come abbiamo già detto è 100% riciclabile proprio come l’AL (alluminio), come detto sopra entrambi purtroppo si caratterizzano per avere un periodo di vita notevole se smaltiti nell’ambiente.

A questo punto però occorre considerare la grande differenza per noi consumatori al Distributore Automatico di Snack e Bevande, rappresentata dall’eccessivo costo dell’alluminio, che verrebbe comunque utilizzato come packaging di un prodotto a bassissimo costo, come appunto l’Acqua.

Se parliamo di Distributori Bevande Plastic Free, ovviamente verrebbe da se il concetto secondo il quale aspettarsi di non trovare prodotti plastici all’interno degli stessi Distributori.

Se il nostro intento è però quello di veramente aiutare la salute del nostro Pianeta, anche consumando al Distributore Automatico Bevande Plastic Free, allo scopo di avere una visione più completa della questione Plastica, sotto ti riporto un interessante filmato estratto dalla trasmissione SuperQuark del 19 agosto 2020, condotta dall’intramontabile Piero Angela.

Il video di SuperQuark è senza dubbio motivo di diverse considerazioni che peraltro rispecchiano fortemente il pensiero che ci siamo formati durante tutto il percorso fatto affinché producessimo anche al Distributore Automatico una  Pausa Caffè, la più sostenibile possibile per il nostro amato Pianeta.

Distributori Automatici Plastic Free o tutela dell’Ambiente?

Il titolo sopra esposto, sembra davvero una provocazione ma a ben pensarci… il più delle volte, se davvero abbiamo a cuore il bene del nostro pianeta, è la prima domanda a cui dovremmo davvero dare una risposta.

Mi spiego meglio, ha senso pagare 33 cl di acqua il triplo della stessa acqua contenuta nella bottiglietta da 50 cl in PET?

Quando sia AL (alluminio) che il PET sono entrambi 100% riciclabili ed entrambi hanno un periodo di vita enorme se dispersi nell’ambiente?

Se il nostro obiettivo è quello di migliorare la salute del nostro amato Pianeta Terra, ha senso togliere la plastica che è 100% riciclabile dal Distributore Bevande per sostituirla con altri materiali sempre 100% riciclabili, ma molto più cari nel prezzo?

Oppure sostituire il PET, magari con la carta che è derivante direttamente dall’abbattimento degli alberi che tanto sono importanti per il contenimento della CO2 in atmosfera?

La risposta la lasciamo a te, noi giornalmente assistiamo a comportamenti molto sbagliati e poco etici che vanificano ogni buon proposito. Come ad esempio conferire le Bio Bottle nel vano atto al recupero della plastica.

Le Bio Bottle vanno smaltite correttamente nei rifiuti compostabili, proprio come il PET nella plastica, altrimenti daranno lo stesso identico e triste risultato di arrecare danno al nostro Pianeta.

Plastic Free e Distributori Automatici

NO ad una Moda, SI a prendersi cura del nostro Pianeta

Dopo aver tanto approfondito l’argomento, la soluzione appare oggi, molto più semplice di come appariva all’inizio del nostro percorso. Tutto ruota su come noi percepiamo il mondo e su che tipo di approccio vogliamo avere verso il nostro Pianeta.

Fare sensibilizzazione ed educazione verso tutti coloro che frequentiamo, probabilmente rappresenta la vera sfida da vincere!

Cercare di non produrre rifiuti e di creare quante più possibili “economie circolari”, deve configurarsi come il nostro obiettivo primario.

World-Matic

World-Matic

Founder World Matic Srl

Hai bisogno di altre informazioni?
Chiamaci al nostro numero verde.

Oppure riempi il modulo qui accanto,
ti contatteremo il prima possibile!