Distributori Automatici Plastic Free – Riflessioni

Distributori Automatici Plastic Free

Distributori Automatici Bevande Plastic Free – come e cosa fare?

Nello scrireve molti degli articoli presenti nel nostro Blog Aziendale, vertenti la questione della sostenibilità ambientale nella gestione distributori automatici plastic free, abbiamo analizzato moltissimi casi e valutato diverse ipotesi di miglioramento delle postazioni Vending.Con questo ulteriore articolo sul tema, vorremmo condividere con te il nostro percorso, ed analizzare in modo ragionato gli effetti di determinate scelte che possono sembrare inizialmente corrette, ma come di seguito ti spiegheremo, in realtà… così corrette non si sono dimostrate nei fatti.

Distributori Automatici Plastic Free,  Sostenibilità Ambientale ragionata… senza essere “vittime” di Slogan e Mode del Momento

Ogni giorno siamo tempestati dalle dichiarazioni di Regioni, Comuni ed Istituzioni di vario genere che proclamano ai quattro venti l’adesione alla oramai famigerata campagna “plastic free challenge”. Per carità, tutto bello… tutto molto suggestivo. La realtà delle cose però è molto diversa da come viene poi sbandierata dalle varie istituzioni.Occorre precisare da subito che il vero problema non è la “plastica” in se come materiale, il problema è l’uso criminale che alcuni di noi ne fanno… La plastica se fosse gestita secondo logiche di economia circolare sarebbe senza dubbio un valore aggiunto all’eco-sistema ambientale.La plastica è un materiale il cui peso specifico è molto contenuto, pertanto un suo trasporto è molto più sostenibile rispetto ad alri materiali. La sua più grande caratteristica è quella di non deteriorarsi facilmente nell’ambiente, aspetto che lo rende allo stesso tempo il suo nemico giurato. Ma questa sua caratteristica di scarsissima biodegradabilità, lo rende anche più facilmente individuabile e recuperabile.Appurato che la plastica dispersa nell’ambiente, specie nel mare… si trasforma a causa della sua scarsissima biodegradabilità in autentico veleno per gli esseri viventi che ne entrano in contatto… occorre studiare tutte le strategie possibili, volte a limitarne qualsiasi forma d’inquinamento ambientale possibile.

Distributori Automatici bevande Calde e Distributori Automatici Bevande Fredde, Snack – sono diversi vediamo come trattarli.

Analizziamo in questo nostro articolo, il distributore automatico di bevande calde, che confermiamo… è già da subito nella piena categoria dei Distributori Automatici Plastic Free. Ovvero è già da subito nella piena possibilità di esser gestito sostituendo totalmente i prodotti monouso in plastica, con altri di materiali di tipo cartaceo o provenienti comunque dal legno.Pertanto in linea di principio, confermiamo che a differenza del distributore automatico di bevande fredde e snack, il distributore automatico bevande calde, è già da subito pienamente rispondente alle logiche Distributori Automatici Plastic Free.

Ma proprio in questa dichiarazione di fattibilità, occorre fare alcune opportune valutazioni ed approfondimenti vertenti proprio la sostenibilità ambientale.

Qual’é il nostro reale obiettivo? si potrebbe ipotizzare così: …rendere la nostra vita maggiormente Sostenibile nei confronti del nostro Pianeta!

Bene, certamente questo è l’obiettivo di tutti noi… rendere questo pianeta fruibile in modo sostenibile dai nostri figli e dai loro figli ancora, e per tutte le generazioni a venire…

Osservando alcuni rilievi emersi da questa indagine IPSOS, emerge quanta consapevolezza ci sia nella coscienza di tutti noi… appare abbastanza chiaro, che la nostra percezione è che la sostenibilità Ambientale dipenda proprio da noi, dal singolo. Il tema Ambientale legato all’inquinamento ed i correlati cambiamenti climatici, sono il frutto dei comportamenti di ognuno di noi.

Insieme possiamo fare tanto, ognuno di noi: può dare il proprio contributo in atteggiamenti virtuosi e volti a migliorare l’inquinamento ambientale.

Ognuno di noi ha il potere di influenzare attraverso i propri acquisti… anche la produzione delle grandi ed apparentemente lontanissime Multinazionali. In questo ambito fa scuola l’ultimo rapporto di CSR di Ferrero, sempre più incentrato nella green economi.Per capire bene la questione Sostenibilità del nostro pianeta occorre capirne le sue due maggiori criticità: l’aumento delle temperature, dovute al cosiddetto “effetto serra” e certo, anche forme d’inquinamento da Plastica nell’ambiente.Le due maggiori cause di criticità del nostro pianeta, sono certamente il crescente livello d’inquinamento da plastica, ma ancor più critico e preoccupante è la crescente deforestazione del nostro Pianeta.

Distributore Automatico Bevande Calde Plastic Free – Sostituire la Plastica con la Carta?

Proprio qui si pone l’oggetto di questo nostro articolo, Occorre pianificare e fare la giusta scelta! Valutare cosa sia davvero meglio per il nostro Pianeta!

Vi parliamo in questi termini, perché dopo essere partiti con il fare tipico di chi si impegna in una buona causa… quella di rendere rendere questo pianeta migliore, dopo esserci davvero “sporcati le mani” con questi temi e problemi, siamo giunti a farci una domanda che davvero non pensavamo possibile all’inizio del nostro percorso…E’ davvero meglio avere zero plastica… utilizzando un prodotto alternativo come la CARTA, magari proveniente da foreste gestite secondo certificazioni che attestano una sostenibilità che ci appare molto come un effetto di marketing ma dirla tutta davvero poco sostenibile?Prima di proseguire, vogliamo chiarire che all’interno di World Matic, utilizziamo bicchieri in carta certificati PEFC (confrontare questo nostro altro articolo per capirne il significato), ma ci chiediamo se tutta la produzione mondiale, nel caso del solo vending, passasse dal bicchiere in plastica monouso al bicchiere in carta monouso…

Di quale possibile Sostenibilità Ambientale potremmo mai parlare, stante la necessità di abbattere alberi “adulti” per produrre sia i bicchieri che le palette in legno?

Distributore Automatico Bibite Plastic Free e Bicchiere in carta, è un rimedio Valido e Sostenibile per il nostro Pianeta?

Questa è la domanda che ci siamo posti. Il bicchiere in carta è necessariamente prodotto con materie prime, la carta che lo compone non può essere di tipo “riciclato”, pertanto proveniente direttamente dalla materia prima: gli alberi.L’obiettivo di tutto il nostro agire, è quello di limitare l’uso della plastica, vero… ma con lo scopo finale di aiutare il nostro pianeta!

I Distributori Automatici Plastic Free, incrementano la Deforestazione. Questo aiuta il nostro Pianeta?

Questa domanda porta ad una risposta talmente chiara e lampante che non occorre essere uno scienziato per capire che seppure ripiantiamo oggi un piccolo albero al posto di quello abbattuto per creare carta, quello ripiantato avrà la stessa funzione nell’ecosistema ambientale di quello abbattuto, non prima di almeno 10 anni.Ci sono una infinità di articoli sulla rete, che danno riscontri ogettivi sull’incremento esponenziale del grado di deforestazione nei cosiddetti polmoni del nostro Pianeta.

Il maggiore fattore di criticità, è rappresentato dalla foresta Amazzonica del sud America. Abbiamo allora fatto un ulteriore analisi sui bicchieri in plastica e palette in uso al distributore automatico di bevande calde, e ci siamo domandati:

Le bevande calde erogate dai Distributori Automatici, dove vengono consumate?

e soprattutto… che “percorso” fanno le palette ed i bicchiere che contengono le bevande erogate?

Sulla base delle nostre rilevazioni, i prodotti al distributore automatico, specie il caffè… sono consumati in prossimità dello stesso Distributore Automatico. Per questo motivo riteniamo che sia una validissima iniziativa, quella di predisporre idonei punti di raccolta differenziata proprio nell’area Break.

Al massimo qualche raro caso, vede l’utente portare la bevanda alla propria scrivania, ma raramente per non dire mai, all’esterno dell’azienda.

In casi rarissimi, diremo MAI… bicchieri e palette del distributore automatico di bevande calde, escono dall’ufficio da dove sono stati somministrati.

questo implica una profonda riflessione sul senso di sostituire bicchieri e palette con altre di diverso materiale, quando di fatto se orientassimo lo smaltimento al recupero ed alla economia circolare… risolveremo di colpo il problema di produrre un ipotetico inquinante ambientale.L’unica via da seguire per migliore il futuro del nostro Pianeta,  è quella di orientarci su di una economia circolare abbandonando logiche di economia lineare. Sostituire un materiale con un altro, che abbia sempre un inizio ed una fine, non ci aiuterà a risolvere nessun problema ambientale.

In natura nessuna forma di vita, escluso l’essere umano… produce scarti non utili per altri esseri viventi. Se vuoi approfondire l’argomento, ti invitiamo a vedere lo speech fatto al TEDx del prof. Rossi AlbertiniNon possiamo più esitare ad approcciare al nostro vivere quotidiano, secondo la logica dell’economia circolare.

World-Matic

World-Matic

Founder World Matic Srl

Hai bisogno di altre informazioni?
Chiamaci al nostro numero verde.

Oppure riempi il modulo qui accanto,
ti contatteremo il prima possibile!