Quante calorie ha il caffè americano? Caratteristiche e curiosità

Vota questo contenuto
Quante calorie ha il caffè americano Caratteristiche e curiosità

World Matic è un’azienda leader nel settore dei distributori automatici in comodato d’uso a Roma, in grado di offrire una vasta gamma di dispositivi all’avanguardia, oltre che servizi di installazione, manutenzione e consulenza personalizzati e professionali.

Proponiamo innovativi distributori automatici in comodato d’uso che soddisfano le esigenze di qualunque ambiente, con un’ampia offerta di bevande calde o fredde, snack e pasti completi, con prodotti selezionati e di qualità.

Non ci limitiamo semplicemente a consegnare i propri distributori automatici, bensì presentiamo soluzioni personalizzate in base alle necessità specifiche di ogni cliente, garantendo qualità dei prodotti e un servizio di alto livello, grazie a una lunga esperienza professionale maturata in tanti anni di lavoro sulla zona di Roma e provincia.

Storia del caffè americano

Il caffè venne introdotto in America intorno al XVII secolo, anche se per molto tempo rimase una bevanda poco consumata, rispetto al tanto amato tè.

Solo in seguito al celebre Boston Tea Party, un gesto di protesta dei coloni nei confronti del governo britannico avvenuto il 16 dicembre 1773, la situazione nelle Americhe cominciò a cambiare.

Il caffè, infatti, iniziò a essere sempre più diffuso, fino a diventare la bevanda più conosciuta e consumata in tutto il continente.

A distanza di più di 150 anni, quando i soldati americani arrivarono in Italia in seguito allo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, scoprirono il tradizionale espresso.
Per loro, che però erano abituati al famoso drip coffee, il gusto dell’espresso era troppo deciso ed amaro, così decisero di allungarlo con un po’ di acqua calda, ricreando la bevanda tanto diffusa negli Stati Uniti.

Nacque così il cosiddetto caffè americano che, nonostante alcune resistenze iniziali, iniziò a diffondersi in tutta Europa e, soprattutto negli ultimi decenni grazie all’espansione di una celebre catena di caffetterie, ha raggiunto una grande popolarità in tutta Europa.

Cos’è il Caffè Americano e Come si Prepara

Caratteristiche e Proprietà Nutrizionali del Caffè Americano

Il caffè americano può essere preparato sostanzialmente in due modi differenti: il primo avviene attraverso l’utilizzo di una macchinetta specifica per questa tipologia di caffè, che permette di filtrare la miscela di caffè in acqua, mentre il secondo è un procedimento manuale, utilizzato anche dalla famosa catena di caffetterie americana.

Per quanto riguarda, invece, il tipo di miscela di caffè da usare, è possibile scegliere quella che più si avvicina ai propri gusti; infatti, il caffè americano non prevede l’utilizzo di una tipologia di caffè specifica.

Vediamo nel dettaglio i due metodi per preparare il famoso caffè americano.

Come abbiamo accennato, il primo procedimento prevede l’utilizzo di una macchina da caffè americano, perfetta per chi ama questa tipologia di caffè e desidera consumarlo in modo quotidiano.
Queste macchinette sono pensate per fare scendere l’acqua dall’alto, filtrando la miscela di caffè, esattamente il procedimento inverso rispetto a quanto accade con la moka tradizionale, in cui l’acqua è posta sul fondo della macchinetta.

Per quanto riguarda, invece, il processo manuale, questo procedimento per noi italiani è sicuramente più semplice, poiché si effettua grazie ad una normale macchina da caffè espresso.
Per realizzare il nostro caffè americano, infatti, è sufficiente preparare due classici espressi, aggiungendo quindi alla tazza 250 ml di acqua bollente.

Caratteristiche e Proprietà Nutrizionali del Caffè Americano

Come abbiamo visto, quindi, il caffè americano è molto più lungo rispetto al nostro espresso, tant’è che viene servito in grandi e capienti tazze che possano contenerlo.
Negli Stati Uniti, e ormai anche in tutta Europa, si è diffusa l’abitudine di consumarlo “da portare via”, gustandolo passeggiando per strada nelle mug che tanto abbiamo imparato a conoscere grazie ai film americani.

Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali del caffè americano, questo presenta:

  • 99 g acqua;
  • 0,3 g proteine;
  • 0,23 g carboidrati;
  • 2 mg calcio;
  • 0,02 mg ferro;
  • 4 mg magnesio;
  • 0,02 g zinco;
  • 3 mg fosforo
  • 50 mg potassio;
  • 1 mg sodio;
  • 0,02 mg vitamina B1;
  • 0,8 mg vitamina B3.

Quante calorie ha il caffè americano?

Il caffè americano è un ottimo alleato della dieta, infatti, se consumato senza zucchero, su 100 ml presenta solamente 2 kcal.
Un’ottima bevanda per iniziare al meglio la giornata, o da assaporare nei momenti di pausa tra i mille impegni quotidiani, per ritrovare la giusta energia senza paura delle calorie di troppo.

Benefici, Usi e Controindicazioni del Caffè Americano

Il caffè americano è un ottimo alleato per l’organismo, infatti, se consumato dopo un pasto, aiuta la digestione e permette al nostro corpo di scomporre con più facilità il cibo ingerito, bruciando le calorie in eccesso.
In questo modo il sistema digestivo non verrà sovraccaricato e si riuscirà a perdere peso con più facilità, bruciando i grassi e riducendo il senso di fame.

Il caffè americano, inoltre, aumenta la produzione di insulina, riducendo di conseguenza il rischio di sviluppare patologie come il diabete.

Come se ciò non bastasse, questa bevanda ha notevoli proprietà disintossicanti, infatti supporta l’azione depurativa del fegato, favorendo l’eliminazione delle sostanze dannose che si accumulano nel tempo nell’organismo.

Infine, come ben sappiamo, il caffè americano è un valido supporto per il sistema psicologico; infatti, non solo migliora l’umore ma svolge un’azione stimolante, riducendo il senso di stanchezza e aumentando il livello generale di benessere.

Il caffè americano migliora le capacità mnemoniche e favorisce i processi di ragionamento, dimostrandosi un valido alleato durante le ore di lavoro o di studio, oltre ad essere un analgesico naturale contro l’emicrania.

D’altra parte, questa deliziosa bevanda presenta anche delle controindicazioni, infatti non tutti riescono a tollerarla in egual modo.

Quando si supera il proprio livello personale di tollerabilità, possono insorgere problematiche come palpitazioni, tremori e disturbi del ritmo cardiaco.
Inoltre, un consumo eccessivo di caffè americano può causare insonnia, acidità di stomaco e ipertensione.

In particolare, le persone che soffrono di reflusso gastrico dovrebbero limitarne l’uso.
Infine il consumo di caffè americano, è assolutamente sconsigliato da parte dei bambini data la sua azione neurostimolante.

Differenze di Gusto e Consistenza Rispetto all’Espresso Italiano

Il caffè americano presenta diverse differenze sostanziali rispetto all’espresso italiano; infatti, non solo quest’ultimo è servito in piccole tazzine, mentre quello americano in grandi e capienti mug, ma si caratterizza per un gusto e una consistenza completamente differente.

In particolare, per quanto riguarda la consistenza, il caffè espresso si presenta particolarmente cremoso e persistente al palato, mentre il caffè americano è più liquido e scuro, una bevanda da sorseggiare lentamente.

Invece, analizzando il gusto di queste due tipologie di caffè, l’espresso ha un sapore molto deciso, concentrato e robusto, mentre il caffè americano è molto più delicato, nonostante riesca a preservare tutti gli aromi tipici di questa bevanda.

Distributore di caffè in comodato d’uso di World Matic

World Matic è un’azienda leader nel settore, in grado di offrire la possibilità ai propri clienti di godere di tecnologici e innovativi distributori automatici senza costi esorbitanti, grazie al pratico servizio di comodato d’uso.

Questa modalità è pensata per le piccole e grandi imprese, ma non solo, che desiderano offrire ai propri dipendenti e clienti la possibilità di godere di una piacevole pausa, con prodotti golosi e di qualità.

A differenza del tradizionale noleggio, che prevede un canone periodico fisso, con il comodato d’uso il cliente deve unicamente pagare il costo dell’acquisto dei prodotti da inserire nel proprio distributore.

In questo modo egli può usufruire con semplicità di un servizio completo, professionale e attento, senza dover gravare sui bilanci della propria attività, e offrendo contemporaneamente ai propri clienti un’immagine completamente nuova e ai propri dipendenti una coccola unica nel suo genere.

TI ABBIAMO INCURIOSITO?

Inserisci i tuoi dati e contattaci!

Ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 196/2003 i dati personali, presenti su eventuali email o su moduli elettronici che ci perverranno, potranno essere oggetto di trattamento per finalità promozionale e di marketing. In ogni caso il trattamento sarà effettuato con il supporto di mezzi informatici atti a memorizzare e gestire i dati stessi e mediante strumenti idonei a garantire la loro sicurezza e riservatezza. I dati acquisiti non saranno comunicati a terzi e sarà possibile richiederne la cancellazione in qualsiasi momento tramite posta elettronica.

numero verde

Chiama il servizio clienti al numero verde qui riportato, Oppure compila il modulo qui accanto. Entro poco tempo verrai contattato da un nostro esperto che sarà lieto di rispondere a ogni tua richiesta e domanda. Con World Matic il servizio è qualità!

Preventivo